mercoledì 23 luglio 2008

E più tardi


.................E più tardi, ad agosto magari -
Quando i prati giacciono inariditi,
Bada, affinché questo piccolo ruscello di vita,
In qualche ardente meriggio non si prosciughi!

4 commenti:

  1. i prati non giacciono inariditi, cocca, solo l'occhio dello stolto li vede così

    RispondiElimina
  2. Azz.. non pensavo che la dolce Emily parlasse proprio di Agosto nella sua poesia ehehehe cmq gli parlo si che gli parlo... hai la mail?

    RispondiElimina
  3. eccerto emily@santarellemanontroppo. inf

    RispondiElimina